Mostra 6 Risultato(i)
LIBRI MEMOIR

IL LAVORO DI UNA VITA – RACHEL CUSK

Sono cresciuta immersa in una cultura vecchia, intrisa di retaggi passati che fanno della possibilità dell’essere madre di una donna, la sua unica qualità o prerogativa a cui ambire. Lo dico senza cattiveria o rabbia. Faceva parte del mondo di trent’anni fa avere questa considerazione, anche negli ambienti più aperti e illuminati, l’ombra di un …

LIBRI MEMOIR

LA DONNA GELATA – ANNIE ERNAUX

LA DONNA GELATA Da qualche tempo ho realizzato che, in questo momento della mia vita, ci sono temi e riflessioni impossibili da lasciar andare. Non si esauriscono nello schema curiosità-approfondimento-conclusione, con il quale negli anni ho affrontato quasi tutte le mie fasi di interesse temporaneo verso l’esterno e l’altro da me. E non sono nemmeno …

LIBRI MEMOIR

LE COSE CHE NON HO DETTO – AZAR NAFISI

Chi mi conosce lo sa. I libri li tratto con i guanti. Mai un’orecchia, una piega. Guai a toccarli con le mani sporche. Non ci sono ditate né macchie. Grinze queste sconosciute. Però che palle. Leggere scomodi per non fare danni. Questa è stata l’estate in cui si è rotto qualcosa. Non tutto, ma qualcosa, senza dubbio, …

LIBRI MEMOIR

LA VALLE OSCURA – ANNA WIENER

Sull’onda di un disperato bisogno di leggere in cartaceo ho comprato questo libro qualche giorno prima che iniziassero le vacanze di Natale. Ci tenevo un sacco. Un po’ perché leggere un Adelphi Fabula è sempre un buon modo per dare una botta alla propria autostima, non proprio altissima nel mio caso, un po’ perché, da …

LIBRI MEMOIR

FEBBRE – JONATHAN BAZZI

Avete voglia di morire e poi tornare a vivere? Di spaventarvi, emozionarvi, incuriosirvi, scandalizzarvi, spegnervi e poi riaccendervi, più consapevoli e forti di prima? Non è detto. Non tutti infatti devono necessariamente desiderare emozioni forti e travolgenti, capaci di spiazzare ogni nostra radicata certezza. Se però state cercando un motivo per reagire, uno spunto di …

LIBRI MEMOIR

L’EDUCAZIONE – TARA WESTOVER

Tara, la sorella e il fratello sono nati in una famiglia di mormoni anarco-survivalisti delle montagne dell’Idaho. Non sono stati registrati all’anagrafe, non sono mai andati a scuola, non hanno mai visto un dottore. Sono cresciuti senza libri, senza sapere cosa succede all’esterno o cosa sia successo in passato. Fin da piccolissimi hanno aiutato i …